About

About

Un'azienda di gusto 100% outdoor
Innovazione, ricerca stilistica, tecnologia: RODA propone la propria visione dell’Italian design nel mondo, dettando, con le sue collezioni, le linee di uno stile sofisticato e cosmopolita.
Oltre vent’anni di esperienza e di successi, frutto della passione e dell’acuta intuizione del fondatore, Roberto Pompa, il primo a introdurre il concetto di “IN&OUT”, hanno portato alla realizzazione di prodotti per esterni di altissima qualità.

La filosofia

RODA apre una nuova era, concependo una nuova dimensione dell’abitare che va oltre i confini delle mura domestiche: outdoor e indoor si contaminano con un linguaggio armonico, in un continuum spaziale e concettuale. La filosofia di RODA si fonda sulla convinzione che anche all’esterno sia possibile godere appieno del significato di un vero progetto di interni, in cui colori, materiali e forme di design mantengono inalterato il valore della spontaneità del vivere all’aperto.

Il progetto

Il progetto di RODA è universale, articolato, complesso e completo, guidato dal puntuale lavoro di coordinamento di Rodolfo Dordoni, che si è sviluppato negli anni arrivando a delinare alcuni principi fondamentali:

il gusto sensibile e sofisticato, fil rouge di ogni progetto che travalica il confine tra indoor e outdoor. Gli esterni sono arredati con la stessa importanza e la stessa cura degli interni; sostare in giardino, in terrazzo, sotto un portico, non è soltanto appropriarsi di una dimensione spaziale esterna, ma diventa un’altra espressione dell’abitare.

design mimetico, ovvero arredi che non sono semplicemente posizionati fuori ma che sono intimamente legati all’ambiente esterno, dove il colore dei materiali può cambiare e modificarsi, quasi alla ricerca di una simbiosi unica ed irripetibile con la natura;

la percezione dal sapore mediterraneo, naturale, calda, accogliente ed equilibrata, nelle forme, nei colori e nei materiali che, in un armonico connubio, racconta atmosfere capaci di reinventarsi ogni volta;

l’identità di pezzi unici, caratterizzati da una personalità forte che li differenzia gli uni dagli altri, ma figli di uno stesso pensiero che li lega e che rende ogni prodotto estremamente riconoscibile;

la versatilità, la capacità di RODA di muoversi con eleganza tra interno ed esterno, di adattarsi a tutti gli ambienti, di essere componibile e di interfacciarsi trasversalmente con qualsiasi altro arredamento di design, creando ambienti in cui la scelta dell’arredo è totale espressione della personalità dell’abitante;

la qualità e la durabilità, ossia una ricerca dei dettagli e delle finiture per offrire grande resistenza e massimo comfort; la scelta dei materiali, selezionati con cura, come il massello di teak, le pietre naturali, l’acciaio inox, le cinghie intrecciate che, esasperati dalla sopravvivenza all’esterno, acquisiscono un gusto autenticamente vissuto;

l’esperienza, tradotta in tradizione, innovazione e competenza, sono le parole chiave che segnano tutta la produzione di mobili per esterno di RODA, frutto di anni di lavoro e di ricerca.

La storia

Una storia di qualità e di design sempre più ricca e sofisticata.

RODA nasce a Gavirate (Varese) nel 1990. Dal 1990 al 2000 l’azienda si afferma sempre più in Italia e nel mondo con una produzione di arredi per esterno in teak, contraddistinta dai concetti di qualità e design. Nel 2004, RODA è la prima delle aziende produttrici di arredo per l’outdoor che volge il proprio pensiero progettuale a collezioni che abbiano la stessa matrice culturale degli interni, così contigui all’arredo esterno, da potersi interfacciare armonicamente con essi. Una svolta fondamentale, questa, che ha portato ad individuare nella figura di Rodolfo Dordoni la mano a cui affidare i progetti RODA. Nasce così l’articolata collezione NETWORK, che esprime perfettamente tale pensiero e questo nuovo modo di abitare e che di fatto porta RODA ad essere pioniere dell’innovativo concetto di IN e OUT per il settore, di cui rivendica a pieno titolo la paternità. Il team creativo di RODA, la cui direzione artistica è affidata allo stesso Rodolfo Dordoni, è completato da Gordon Guillaumier e dalla stylist e colorist Gabriella Zecca che hanno contribuito a consolidare ed elevare il gusto sofisticato di RODA.
Nel 2007, RODA presenta il catalogo che ha codificato in modo ancora più chiaro questo suo innovativo approccio al mondo dell’esterno e del design per interni, suggerendo molteplici scenari in cui gli arredi si alternano tra il dentro e il fuori, in perfetta armonia.
I lavori successivi confermano l’attenzione per il dettaglio, dove nulla è lasciato al caso: i tessuti e i materiali stessi divengono parte integrante di una visione che ridisegna i confini tra In e Out, nella massima possibilità di personalizzazione.

Designer

Eccellenti designer creano eccellenti design

Rodolfo Dordoni Rodolfo Dordoni, Architetto e Designer, nasce a Milano, dove si laurea in Architettura. Responsabile nel corso degli anni della direzione artistica di Artemide, Cappellini, FontanaArte, Foscarini e Minotti e RODA, disegna prodotti per molte aziende, tra le quali Artemide, Cappellini, Cassina, Ceramica Flaminia, Ceramiche Mutina, Dada, Dornbracht, Driade, Effegibi, Emu, Ernestomeda, Fantini, Fiam Italia, Flos, Flou, FontanaArte, Foscarini, Jab, Kartell, Kettal, knIndustrie, MDF Italia, Minotti, Molteni&C, Moroso, Olivari, Pamar, Poliform, Poltrona Frau, Roda, RB Rossana, Salvatori, Sambonet, Serralunga, Tecno, The Rug Company, Venini. La collaborazione con RODA ha inizio nel 2004, determinando per l’azienda una svolta fondamentale, con la creazione della collezione NETWORK, il primo progetto che esprime a pieno l’idea dell’arredo in-out. Dordoni Architetti opera nel campo dell’architettura e dell’interior design in ambito residenziale, commerciale ed allestitivo, sviluppando progetti di ville e abitazioni private, spazi industriali e commerciali curando la realizzazione di showrooms, stand espositivi, ristoranti, hotels.

Gordon Guillaumier Gordon Guillaumier è nato nel 1966 a Malta. Studia a Malta, in Svizzera, in Inghilterra e in Italia. Si è diplomato in industrial design presso lo IED di Milano (1988-1991) ottenendo successivamente un master in industrial design presso la Domus Academy, Milano (1992). Nel 1993 svolge un apprendistato con Baleri Associati e nello stesso anno ha collaboracon l’architetto e designer Rodolfo Dordoni. In questo periodo Gordon disegna i suoi primi pezzi firmati per Foscarini e Mito. Nel 2002 apre il proprio studio di design a Milano, lavorando sul design di prodotto ma anche come consulente per progetti di design. Come consulente e art director, ha collaborato con: Driade, Dornbracht Interiors, Fiam, Pamar. Pochi anni dopo inizia la stretta collaborazione con Roda, dove è parte del team di direzione artistica, e con Ceramiche Piemme. Come progettista Gordon ha disegnato per varie rinomate aziende internazionali; ceramica e oggetti per Bosa, PaolaC e De Vecchi; mobili per Arketipo, CasaMilano, Desalto, De Sede, Driade, Fontana Arte, Frag, Gebrüder Thonet Vienna, Lema, Matteo Grassi, Montina, Minotti, Moroso, Roda, Tacchini e Varaschin; illuminazione per Foscarini, AV Mazzega e Oluce; accessori per Elica, maniglie per Pamar, accessori bagno per Nobili Rubinetterie, Azzurra Ceramica, Kronos Ceramiche e Ceramiche Piemme. I suoi lavori di interior design sono focalizzati principalmente su progetti residenziali, riguardanti sia l’architettura e che gli interni. Gordon ha partecipato in varie mostre e fiere; ”Pro-gettare” Abitare II Tempo, Verona (1999), Milano (2001); Molteni Villa Torlonia (2002); Pamar, Palazzo Crivelli (2006/2012); Roda, Salone del Mobile Milano (2006/2014), Mondadori Interni(2011/2014) Nel 2006 ha tenuto delle conferenze alla facoltà di disegno industriale presso il Politecnico di Milano.

Maria Gabriella Zecca Maria Gabriella Zecca a partire dagli anni Ottanta ha coordinato l’immagine e l’estetica di molte aziende famose nei settori dell’arredamento e del tessile. Anticipa le nuove tendenze per progetti di design e tessili, contestualizzandoli e coordinandoli con oggetti e luoghi di vita. Svolge un’attività di consulenza artistico-creativa nel settore dell’industria dell’arredamento e del tessuto di rivestimento, per quanto riguarda la stampa digitale e lo jacquard. La collaborazione con Roda ha inizio nel 2004. Essendo parte del team di direzione artistica Maria Gabriella Zecca svolge un’attività di consulenza e di styling per cataloghi fotografici e stand fieristici e soprattutto segue il progetto tessile partendo dalla costruzione del tessuto sino alla coloritura. Nel tempo ha collaborato e collabora con: Arve, Ceccotti, De Sede, Driade, Fiorucci, Flou, Flos, Grigioperla, Lamm, Lema, Matteo Grassi, Minotti, Mimmina, Paola C, Parà, Pierantonio Bonacina, RDQ, Roda, Rossana, Sambonet, Tacchini, Viganò, Zucchi.

Antonino Sciortino Antonino Sciortino nasce come artigiano-artista dall’animo eclettico che ha saputo reinterpretare in chiave del tutto inedita un vecchio mestiere e renderlo arte, gioco, pura creatività. Le opere di Antonino traggono spunto da occasioni e stimoli esterni: sono realizzate di getto e poi rielaborate fino a soddisfarne la fantasia creativa. Sciortino crea anche oggetti d’arredo o di design su richieste specifiche di aziende e privati che si innamorano degli oggetti da lui creati. Le sue opere sono versatili, duttili, si prestano a più funzioni e sistemazioni. Sciortino realizza il ricupero di quel ricchissimo patrimonio di sapere e di conoscenze legate al lavoro artigiano nel quale l’estro e la creatività italiana hanno dato il loro meglio, permettendo di far conoscere l’eccellenza e l’inventiva del nostro Paese in tutto il mondo.

Lievore Altherr Molina Lo Studio Lievore Altherr Molina è composto da Alberto Lievore, Jeannette Altherr e Manel Molina, che hanno formato una società nel 1991. Lo Studio si dedica all’industrial design, alla consulenza e alla direzione d’arte di diverse ditte, offrendo soluzioni personalizzate alle aziende. Conosciuto per i suoi progetti d’arredamento, sviluppa inoltre progetti di design d’interni, packaging e industrial design. Oltre a tali attività, si ricordi la docenza esercitata in seminari, workshop e conferenze, presso diverse Università spagnole aiutando la formazione di nuovi professionisti. Attualmente svolge attività in Spagna, Italia e Stati Uniti, collaborando con aziende come Andreu World, Arketipo, Arper, Arruti, Bellato, Bernhardt, Casamilano, Do+Ce, Dona, Emmebi, Foscarini, Halifax, Metalarte, Orizzonti, Perobell, Poltrona Frau, Roda, Santa & Cole, Segis, Sellex, Sovet, Sunroller, Tacchini, Tisettanta, Verzelloni, Vibia, etc. Lo studio ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per i lavori svolti, tra cui il Premio Nacional de Diseño (1999) e diversi Delta de Oro e Delta de Plata dell’ADI-FAD. Ha realizzato mostre personali ed esposizioni a Barcellona, Colonia, Chicago, Stoccolma, Helsinki, Lisbona, Londra, in Louisiana, a Madrid, Malmö, Milano, New York, Parigi e Tokyo. I lavori vengono pubblicati regolarmente su tutte le riviste specializzate nazionali ed estere.